Tu sei qui

La manovra "salva Italia"

La manovra “salva Italia”

Con riferimento all’ultima manovra finanziaria emanata dal Governo, per rispondere sollecitamente alle richieste dei Clienti, inseriamo la presente parziale sintesi tratta dalla Circolare 348 della SEAC di Trento.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2011, il Decreto Legge n. 201 del 6 dicembre 2011 recante “Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici”.
Si riassumono le disposizioni di maggior interesse per il datore di lavoro ed i lavoratori, evidenziando fin d’ora che le stesse potranno subire modifiche in sede di conversione in legge del decreto.

• aumento delle aliquote IVA in sostituzione degli abbattimenti delle agevolazioni fiscali previsti per gli anni 2012 e 2013;

• soppressione dell’INPDAP e dell’ENPALS, con l’accorpamento in un unico istituto previdenziale (“Super INPS”) delle funzioni previdenziali e assistenziali per i lavoratori dipendenti del settore privato e pubblico, nonché i lavoratori dello spettacolo;

• riforma delle pensioni;

• nuove regole di assoggettamento fiscale del TFR, indennità equipollenti, altre indennità e somme, TFM per importi superiori a euro 1.000.000,00;

• aumento dell’aliquota base dell’addizionale regionale all’IRPEF;

• semplificazione della disciplina che regola l’impiego di lavoratori stranieri nelle more del rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno

argomento: